Hotel Riccione

Piazza Tre Martiri

Piazze - - RN

Piazza Tre Martiri è la Piazza più grande al centro di Rimini. Un vasto spazio che si apre improvvisamente davanti a coloro che passeggiano per le vie strette della città! Non c'è da stupirsi infatti la piazza era un tempo il Foro Romano.

La piazza è dominata dalla splendida Torre dell'Orologio che risale al 1547, perfettamente restaurata e ripulita. Ma questo non è tutto ciò che offre la piazza, non perdetevi il monumento di Giulio Cesare che si trova proprio accanto l'uscita in Corso d'Augusto E poi c'è la bella chiesetta di Sant'Antonio

Piazza Tre Martiri camminando lungo il "Decumano Massimo" (oggi Corso d'Augusto), si arriva a quello che era il Foro Romano. E 'il crocevia tra il "Decumano" e il "Cardo Massimi". L'antica piazza Giulio Cesare e piazza delle Erbe sono stati rinominati in Piazza Tre Martiri.
Il nuovo nome commemora tre giovani partigiani che qui vennero giustiziati (Mario Cappelli, Luigi Nicolò, Adelio Pagliarani). Una copia della statua di Giulio Cesare è stata messa in piazza nel 1933.
La piazza contiene anche una lapide del Rinascimento che si chiama Ara Romana. Qusta commemora il discorso di Cesare ai suoi soldati prima della conquista di Roma. La chiesa di Sant'Antonio risale al 1578. Ha un inconfondibile forma ottagonale ed è circondata da colonne e rivestita di marmo.
La chiesa è stata costruita in onore del "miracolo del mulo", che il santo avrebbe fatto qui. La piazza è stata recentemente ripavimentata. Ciò conferma i sospetti che ci fosse una città sepolta sottoterra. La piazza ha anche un aspetto nuovo e interessante ed è illuminata da luci in stile inizio XX Secolo



Per informazioni