Hotel Riccione

Chiesa San Biagio Saludecio

Chiese e Conventi - - RN

La Chiesa di San Biagio di Saludecio, un grande esempio di architettura neoclassica, progettata dall'architetto Giuseppe Achilli Cesena durante gli anni della occupazione napoleonica del nord Italia, è un edificio austero e dignitoso. Achilli ha progettato una serie di chiese in Romagna durante questo periodo pericoloso quando le truppe francesi hanno ufficialmente tenuto una linea anti-clericale tanto che, ad esempio, le statue dei papi in città come Rimini sono state rinominate con il prefisso "Santo" al fine di evitare atti di vandalismo.

Il parroco locale di Saludecio, Antonio Fronzoni, però, fu irremovibile sulla costruzione della Chiesa di San Biagio,conferma così il progetto per la finitura a prescindere dal pericolo.
La chiesa, in forma di croce greca, presenta alcune importanti opere di artisti come Guido Cagnacci (nato a Santarcangelo di Romagna nel 1601, Cagnacci è uno dei più importanti pittori della Romagna), Claudio Rifolfi (il veronese ), e Sante Braschi.
La chiesa anche se dedicata a San Biagio, è più famosa a livello locale come casa delle spoglie del Beato Amato Ronconi. Amato Ronconi è nato a Saludecio di una ricca famiglia nel 1225, anche se era orfano in tenera età si sposta a vivere con la famiglia di suo fratello maggiore, fino a quando non ha sostenuto più di un matrimonio combinato. L'argomento è stato amaro, con il fratello Girolamo infine Amato viene falsamente denunciato alle autorità per il reato di incesto.
E 'stato arilasciato, secondo la tradizione, grazie a vari miracoli, e ha continuato a vivere una vita di penitenza al servizio dei poveri. Morì verso la fine del 11 ° secolo, ed è stato oggetto di venerazione locale entro un breve periodo di tempo dopo la sua morte, come testimonia un documento del 1304 dal trattato pontificio cardinale Francesco di S. Eusebio, che si riferisce a lui come 'benedetto' .
Pio VI ha confermato il titolo 470 anni più tardi, nel 1776, e la causa per la sua santità continua. La sua è una figura importante nel culto locale, e le sue spoglie sono esposte nella chiesa. Era anche un regolare (quattro volte), pellegrino a Santiago di Compostela in Spagna, il che spiega perché in un angolo della città troverete Largo Santiago De Compostela.



Per informazioni